Igiene Orale

La salute della bocca passa per una corretta igiene orale

Parlare, mangiare, sorridere, baciare: la nostra bocca è sempre sotto i riflettori e costituisce uno dei nostri biglietti da visita. Una corretta igiene orale è fondamentale per curarne l’aspetto e la salute, aiutando a tenere lontano i batteri. Quando il paziente non esegue una corretta pulizia orale, aumenta il rischio di formazione di carie, infiammazione alle gengive e problemi gravi al cavo orale.

Come evitarlo?

Basta partire dalle azioni di igiene orale quotidiana, che se messe in pratica con attenzione e costanza, possono tenere i pazienti al riparo da seri problemi. Una corretta pulizia del cavo orale quotidiana è una misura preventiva e un fondamentale alleato nella lotta contro la formazione di placca e tartaro, ma da sola non basta ad eliminare completamente i batteri presenti nella bocca.

All’igiene orale domestica è necessario affiancare periodici controlli dal proprio dentista per monitorare i fattori di rischio del cavo orale e prevenire l’insorgere di fastidiosi disturbi.

Prevenire è meglio che curare

In pochi sanno che la salute della bocca è molto importante per il benessere e la salute generale della persona. Una strategia di prevenzione costante permette di tenere a bada o allontanare del tutto patologie quali gengiviti, parodontiti e carie.

Le cure preventive portate avanti con attenzione nel corso degli anni contribuiscono alla conservazione delle gengive, al prolungamento della vita dei denti, e alla salvaguardia delle ossa che supportano le arcate dentarie.

Come prevenire?

Una corretta igiene orale per mantenere sani denti e gengive si rivela sempre la scelta migliore.

Oltre alle attività quotidiane di igiene orale, i controlli periodici presso il proprio dentista, generalmente una o due volte l’anno, sono utili a intercettare anticipatamente eventuali patologie ed intervenire per rimuovere eventuali accumuli di placca o tartaro.  

Tra le misure preventive più importanti è possibile individuare la detartrasi, il test del pH salivare, la sigillatura dei solchi dentali e la fluoroprofilassi.

La rimozione di placca e tartaro è una pratica utile a ripristinare la condizione ottimale delle gengive e allontanare il pericolo di infezioni. Generalmente è la detartrasi è un’azione di routine, effettuata attraverso metodi tradizionali o con l’ausilio del laser.

La saliva è uno dei fondamentali sistemi di difesa della nostra bocca. Il test del pH salivare è utile per monitorare la salute del cavo orale: quando il pH subisce pesanti variazioni le gengive e i denti possono risentire del cambiamento e incrementando il rischio dell’insorgenza della carie.

Ai più piccoli sono dedicate, invece, la fluoroprofilassi e la sigillatura dei solchi dentali. La fluoroprofilassi è la somministrazione controllata di fluoro, per favorire la mineralizzazione dello smalto e aumetare la capacità di resistenza alle carie. La sigillatura dei solchi dentali consiste nell’applicazione di un materiale composito nei solchi occlusali dei denti permanenti, soprattutto nei primi molari.

Dott. Luca De Blasi

Dott. Marco De Angelis

Dott. Marco De Angelis

Condividi questa News!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Per info
e prenotazioni