Cosa sono e come si usano le faccette dentali 

Le faccette dentali sono delle protesi che vengono applicate sulla superficie esterna del dente per migliorarne l’estetica. Le faccette si applicano sempre e solo a coppie o a multipli e possono essere posizionate anche su un’intera arcata dentale.
Le faccette dentali sono conosciute anche con il termine inglese veneers e sono sottili lamine di ceramica o di composito dallo spessore di circa 0,3-0,5 mm che vengono posizionare sulla superficie esterna dei denti.

Come si applicano e quanto durano?

L’applicazione delle faccette dentali non è dolorosa ma è necessaria una programmazione preventiva della seduta. La fase preliminare prevede la presa dell’impronta dei denti o dell’intera arcata e la scelta del colore dello smalto che meglio si adatti al nuovo sorriso. Successivamente, durante un secondo appuntamento, ci sarà la limatura della superficie del dente, la cementazione della faccetta sul dente e infine la levigatura della faccetta.
 
Spesso l’idea di limare una parte della superficie del dente intimorisce il paziente, tuttavia la parte erosa durante la limatura equivale allo spesso della faccetta e lo scopo è solo quello di permettere e favorire il fissaggio in ottica di ottenere il risultato estetico più naturale possibile.
 
La durata delle faccette dentali è lunga, ma può variare in base al materiale in cui è stata creata: la differenza principale tra le faccette dentali in composito e quelle in ceramica, oltre al costo, è che il composito può essere riparato, mentre la ceramica no. Quest’ultime devono essere sostituite.

Manutenzione delle faccette dentali

Al fine di preservare la vita delle faccette dentali è necessario avere degli accorgimenti durante la nostra vita di tutti i giorni:

  1. Evitare di masticare con i denti su cui sono stati posizione le faccette dentali cibi duri o particolarmente croccanti. Di conseguenze evitare di mordicchiare penne, mattie, unghie.
  2. Eseguire un’attenta e rigorosa igiene orale a casa e nel proprio studio dentistico, effettuando sedute di igiene orale professionale.
  3. Non fumare: il tabacco può causare l’ingiallimento anche delle faccette dentali
  4. Ridurre l’assunzione delle bevande che possono macchiare i denti, e di conseguenza anche le faccette, come il caffè, il the e il vino rosso.
  5. Nel caso in cui si soffrisse di bruxismo e quindi di digrignamento dei denti, utilizzare il bite come da prescrizione del dentista.
  6. Nel caso si pratichi sport da contatto è necessario indossare sempre le protezioni per la dentatura, ovvero i bite sportivi.

Il nostro consiglio DENS:

Esistono diversi modi per correggere le imperfezioni del proprio sorriso. E’ possibile ricorrere ad interventi che a volte possono risultare invasivi, oppure, quando il caso specifico lo permette è possibile ricorrere alle faccette dentali. Se pensi che le faccette possano essere la soluzione adatta a te, rivolgiti al tuo dentista di fiducia. Seguendo i nostri semplici accorgimenti potrai avere un sorriso bello e sano.

L’estetica del nostro sorriso è un biglietto da visita molto importante.

Condividi questa News!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email