Apparecchio invisibile: un sorriso perfetto senza disagi o lesioni.

Anche in età adulta, oltre che nell’infanzia, potrebbe essere necessario un intervento di Ortodonzia per correggere la posizione dei denti. Questa prospettiva è temuta quando si è adulti, sia per motivi estetici che di costi.

L’apparecchio fisso non è l’unica soluzione

E’ ormai entrato nell’immaginario collettivo il classico apparecchio fisso, reso celebre da personaggi come Ugly Betty, caratterizzato da piastrine ed elastici. Fortunatamente il progresso tecnologico si sviluppa sempre più in fretta ed oggi sono presenti delle valide alternative che riescono a sopperire ai disagi estetici e alle lacerazioni provocate dai collegamenti metallici.

I vantaggi

Non è mai troppo tardi per sistemare la propria dentatura, infatti la soluzione più richiesta dagli adulti prevede l’impiego di una mascherina costruita su misura, che si può rimuovere completamente in maniera autonoma e assicura l’effetto desiderato dal trattamento, pur rimanendo pressoché invisibile. Tra i vantaggi principali dell’apparecchio invisibile ci sono senza dubbio quello estetico, in quanto rimuove il disagio psicologico, quello igienico, in quanto è possibile rimuoverlo per mangiare e lavarsi i denti, evitando che i residui rimangano incastrati.

E’ sempre possibile montarlo?

Per determinarlo bisogna tenere conto di alcuni fattori. Ad esempio non è adatto per situazioni ad alto coefficiente di gravità, quindi non sempre è lo strumento adatto per raggiungere un determinato obiettivo. Inoltre è necessario tenere l’apparecchio almeno per 16-18 ore al giorno, rimuovendolo solo durante i pasti e l’igiene orale. E’ importante ricordare che ogni caso è diverso dagli altri, ed è competenza dell’odontoiatra se consigliarlo o meno.

Dott. Marco De Angelis

Dott. Marco De Angelis

Condividi questa News!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Per info
e prenotazioni